PAROLE IMMAGINI LAVORI RITRATTI BIOGRAFIA INFORMAZIONI
Facebook Twitter Linkedin Pinterest

LAVORI

Una lavatrice curiosa
Quando in bagno ci si sente osservati

Non vi è mai capitato di sentirvi osservati da qualcuno senza capire chi fosse e, soprattutto, dove si trovasse?

Qualche tempo fa ero seduto in bagno, impegnato in un'operazione concettuale, quando provai proprio quella sensazione. Ebbene, era la lavatrice che mi stava guardando con interesse! Il suo occhio immenso e leggermente vitreo mi scrutava dall'oblò. Uno sguardo acquoso, languido. Mi mise un po' di paura. Quel timore reverenziale che noi maschi proviamo di fronte a quel marchingegno magico e misterioso che è la lavatrice.

Si sa che serve per lavare gli indumenti. Pare che da qualche parte si debba mettere il detersivo e chissà da dove dovrebbe pure entrare dell'acqua. Ma di imparare a usarla non se ne parla nemmeno. Troppo complicata.

Decisi così di disegnare la situazione, aggiungendo un po' di colore e di movimento a quel parallelepipedo freddo e immobile. Ma probabilmente vivo.

 

Giuliano Dall



Una lavatrice curiosa
L'occhio della lavatrice ci guarda con severitÓ.












Powered by: Studio Menozzi